centro per le arti contemporanee

Sono oltre 60 gli artisti in mostra provenienti da vari paesi nel mondo tra cui Stati Uniti, Polonia, Ucraina, Gran Bretagna, Canada, Perù, Thailandia, Brasile e Svezia. In particolare, una sala è dedicata all'arte giapponese contemporanea con autori di varie scuole e tendenze, presenti sia con miniature che con lavori in grande scala.
Fra n numerosi artisti, sono da menzionare Manuel Lau, vincitore nel luglio scorso del concorso "Printmaking Today", Ellen Peckham e Slav Varlakov rispettivamente classificati al secondo e terzo posto.
Altre eccellenze meritevoli di una segnalazione sono Kouki Tsuritani, Hirata, Kawara, Taizo, Michiko, Ono, Kamiyama, Mizuno, Barbara Mason, Shawn Stucky, Wilkinson e Joseph D'Uva solo per ricordarne alcuni.
Il corpus calcografico presentato comprende lavori di incisione, litografia, fotoincisione, mezzotinti, monotipi, serigrafie e lavori grafici. Per poterne comprendere ed apprezzarne la qualità, la mostra aprirà con una visita guidata sulle tecniche impiegate e sulle tendenze del momento.  I vari stili presenti offrono infatti una panoramica globale sulla calcografia contemporanea. Questa antica arte che va scomparendo nasconde dentro di se una infinita varietà di tecniche, stili, opportunità espressive che generano ogni volta emozioni diverse. Riscoprire, promuovere, comunicare l’arte calcografica è obiettivo di questo evento.
Oltre alle opere in mostra, sono a disposizione del pubblico numerose cartelle contenenti all’incirca ulteriori 300 lavori degli artisti in esposizione.
La mostra è ospitata al centro Dedalo in via Fornaca 28 a Castiglione a Casauria,  a soli 30 minuti da Pescara.
Al termine della visita verrà servito un aperitivo.
Il Centro Dedalo, per poter meglio comprendere l'arte calcografica ed avere una panoramica sull'arte contemporanea,  organizza corsi di incisione e calcografia gratuiti.
Per le iscrizioni contattare l'organizzatrice al 3200156911 o via email colleenco@gmail.com

mostra di arte grafica



le immagini sono protette da Copyright © Colleen Corradi Brannigan